Scegli la tua lingua:

Stella Doradus
Blog

Le radiazioni dei telefoni cellulari sono nocive?

Il rapporto tra potere e distanza

Dal 1970, ci sono state molte questioni circa i rischi nell’utilizzo dei telefoni cellulari e se la radiazione emessa può provocare il cancro. Al giorno d’oggi, se chiedete a una persona media circa i pericoli sull’uso del telefono cellulare, si sente spesso: “possono fare male, ma non so il perché…” L’ho sentito alla radio … che provocano il cancro ”  Reti WiFi, cavi elettrici e telefoni cellulari, tutti emettono delle radiazioni. La parola radiazione può far pensare a Fukushima, Hiroshima, fallout, bombe atomiche, ecc. Ma di sicuro, vi è una grande differenza tra la radiazione elettromagnetica di un telefono cellulare e quello dei raggi X in un ospedale. Lo schema seguente mostra i punti di forza della radiazione tra diversi tipi di tecnologie.

  • Radiazioni non ionizzanti: qualsiasi tipo di radiazione elettromagnetica che non porta abbastanza energia per quantum per ionizzare gli atomi o le molecole.
  • Radiazioni ionizzanti: radiazioni costituite da particelle, raggi X o raggi gamma con energia sufficiente a provocare la ionizzazione del mezzo attraverso cui passa. L’esposizione alle radiazioni ionizzanti provoca danni al tessuto vivente, e può provocare mutazione, malattie da radiazioni, e persino il cancro.

Dai dati – è tutto sulla potenza della radiazione.

I telefoni cellulari rientrano nella categoria “Radiazioni non ionizzanti”. La radiazione emessa è estremamente bassa, non abbastanza per rompere i legami molecolari dall’interno della cellula umana.

Tuttavia, le radiazioni UV, Gamma e raggi X sono forti, e rompono i legami all’interno delle cellule, incluse le molecole di DNA, causando la mutazione durante la duplicazione. (Radiazioni ionizzanti) raggi UV, raggi X e raggi gamma hanno tutti energie più grandi di 480 kilo-Joules/mole. I telefoni cellulari invece, emettono meno di 0.001 kilo-Joule/mole. Questo è un ordine di grandezza di 480.000 volte meno i raggi UV.

“Si ricevono più radiazioni del sole su una spiaggia in Spagna per un giorno che abbracciare una torre di trasmissione cellulare per un anno.”

-Ingegnere RF James Browne Stelladoradus

e questa è una torre di trasmissione di massa. Non stiamo nemmeno parlando di un telefono qui. Visto come sono piccole le energie che emana.

La distanza dalla fonte di trasmissione (il telefono) è importante

Così ora capiamo che la potenza emessa da un telefono cellulare è molto piccola. Una domanda resta però, sul fatto che per lunghi periodi di tempo con un telefono cellulare portato alla testa (o all’altezza dell’inguine) è pericoloso. Diversi campi di ricerca dicono cose diverse.

L’Agenzia Internazionale per la Ricerca sul Cancro ha recentemente affermato che le radiazioni non ionizzanti possono causare il cancro negli esseri umani. considerando che nel 2006 è stato pubblicato lo studio di un grande gruppo danese circa la connessione tra uso del telefono cellulare e l’incidenza del cancro. Hanno seguito oltre 420.000 cittadini danesi per 20 anni e non hanno mostrato alcun aumento del rischio di cancro!

Allora, chi può crederci? Beh, la risposta è che non c’è una risposta definitiva. Non è passato abbastanza tempo per capire i veri effetti delle radiazioni vicino alla testa.

Nel frattempo cosa si può fare per ridurre al minimo qualsiasi rischio?

Potenza vs dist

Sopra: La potenza della radiazione diminuisce del quadrato della distanza

Si possono fare due cose:

1) Spostare il telefono lontano da voi quando si parla. La potenza della sorgente di trasmissione diminuisce con il quadrato della distanza. Ciò significa che se si triplica la distanza dal telefono, si riduce la potenza di un fattore di 9. Tuttavia, questa è una soluzione molto pratica? Non mi piace tenere il telefono a distanza di un braccio mentre prendo una chiamata.

2) Ridurre la potenza del telefono. Sì, questo è possibile.

I telefoni funzionano stimolando la loro uscita di segnale quando il segnale nella zona è debole. In un tunnel sotterraneo per esempio, dove non c’è segnale, il telefono aumenta la potenza per cercare di trovare una connessione. Il ripetitore del telefono cellulare in casa assicura che ci sia abbondanza di segnale. Ciò significa che il telefono può ridurre il suo potere di radiazione ed ancora la connessione alla rete. Di conseguenza, si riceve meno radiazioni vicino alla testa. Questa è la soluzione preferibile.

Quindi, per riassumere questo articolo. Non vi è alcuna prova conclusiva ad oggi che le radiazioni emesse dal telefono cellulare siano dannose. Ma per stare sicuri, è possibile ridurre ogni possibile rischio con l’installazione di un ripetitore in casa, che non solo ti darà un gran buon segnale, ma ridurrà anche il potere della radiazione del telefono.

E hey, la batteria durerà anche più a lungo!

Blog
Come installare in modo corretto le antenne da interno.

L’installazione di una rete di ripetitori per la telefonia mobile prevede alcune...

7 motivi per non comprare mai un booster cinese.

Per ovviare all’assenza di segnale all’interno di abitazioni, piani interrati o più...

Sfatare i miti sui telefoni cellulari

Da quando i telefoni cellulari sono diventati parte della vita di tutti...

Stella Doradus - balancing the signal from several operators diagram
Ripetitori di segnali mobili - Suggerimenti installativi per bilanciare il segnale proveniente da più operatori

Quando si installa un sistema ripetitore mobile, è importante assicurarsi che il...